fbpx

 ARTVARK 
 SAXOPHONE 
 QUARTET 

 OLANDA 

 Saxophone quartet 

 BOOKING: Italy 

NUOVO ALBUM: "Mother of thousand"

2021

[…] “Gli Artvark hanno ottenuto notorietà per la loro folle perfezione e forza propulsiva. È straordinario vedere come interpretano bene il senso del ritmo africano e delle melodie con i loro fiati” […] 

Volkskrant

Via le sedie! Via i leggii! Gli Artvark si muovono! Gli Artvark sono sinonimo di composizioni originali, innovative e di incredibili solisti e groove avventurosi creati da quattro sassofoni.

Il suono del quartetto è caratterizzato dalla fusione della musica classica e del jazz pur essendo sempre pieno di una forte connotazione soul e blues. Il quartetto durante le performance ondeggia sul palco secondo una coreografia improvvisata. Gli Artvark emozionano, “ringhiano e scoppiettano” fondono i loro diversi background per formare un suono unanime, creativo e unico, il suono degli Artvark! Il 21 settembre 2021 il quartetto di sassofoni Artvark ha pubblicato il decimo album “Mother of Thousand”.

Si tratta di un album di musica originale, ispirata alla musica di Arvo Pårt e Aphex Twin. Gli Artvark si sono riuniti nel loro studio auto costruito nell’ultimo anno.

Questa volta le composizioni non sono state create su carta ma direttamente in studio. Il quartetto ha iniziato a sperimentare sulla base di alcune prime idee. Nuove strade e nuovi suoni ne sono il risultato, la creazione di un mondo onirico di suoni e spazi, pattern ipnotici e vero blues.

LINE UP
ARTVARK SAXOPHONE QUARTET

Rolf Delfos — sax contralto
Bart Wirtz — sax contralto
Mete Erker
— sax tenore
Peter Broekhuizen — sax baritono

IL GRUPPO È DISPONIBILE ANCHE CON ALTRI DUE PROGETTI
ARTVARK feat NTJAM ROSIE (voce)
ARTVARK feat DRUMS UNITED (quartetto di percussioni)

 


about Artvark Saxophone quartet

BIOGRAPHY — Nel 2015 gli Artvark hanno celebrato il loro decimo anniversario con una serie di grandi eventi in diverse località come quello nella prestigiosa sala da concerto Muziekgebouw di Amsterdam con l’ensamble di musica classica Asko|Schönberg.

Nel 2016 e 2017 sono stati in tournée con la cantante jazz olandese/camerunense Ntjam Rosie che ha portato all’uscita del CD/ DVD “Homelands”. Sempre nel 2016 il famoso quartetto di sassofoni Apollo (Regno Unito) invitò gli Artvark ad essere l’headliner al Saxophone Day di Manchester, che ospitò giganti come Bob Mintzer, Chris Potter e Claude Delangle.

Nel 2017/2018 il quartetto ha creato un progetto multimediale all’avanguardia con il produttore BinkBeats e il collettivo di breakdance 155 chiamato Pulse, utilizzando l’elettronica.

Una collaborazione molto speciale con Philip Glass ha portato a “Einstein on the Beach” progetto che è stato eseguito all’Oude Kerk Amsterdam con il maestro stesso dietro l’organo Vater-Müller appena restaurato. Gli Artvark si sono tuffati nel World of Groove con l’incredibile collettivo Drums United guidato da Lucas van Merwijk: quattro sax, quattro percussionisti, quattro continenti.

Gli Artvark si sono esibiti in importanti festival internazionali come il North Sea Jazz Festival, il Cairo Jazz Festival, il Bohemia Jazz Festival di Praga, Jazz Bruges in Belgio, il Bray Jazz Festival, lo Steve Reich Festival in Irlanda e hanno fatto tournée in Irlanda, Turchia, Germania, Polonia, Egitto, Regno Unito e in Sud Africa.

Il quartetto ha intrapreso collaborazioni speciali e straordinarie, come con la leggenda del jazz Peter Erskine, il maestro batterista senegalese Doudou N’Diaye Rose, la band indierock danese Efterklang e il famoso compositore di musica minimal Philip Glass.

Close menu